Istituto Grandi Infrastrutture   



                  

Appalti&Concessioni- n. 917



  

Unione Europea

Infrazioni: l’italia scende a quota 89



 
 

Il numero delle procedure di infrazione a carico del nostro Paese ammonta attualmente a 89 casi, di cui 69 per violazione del diritto dell’Unione e 20 per mancato recepimento di direttive.

Ben 19 procedure sono legate a questioni ambientali (in particolare allo smaltimento dei rifiuti), seguite dai trasporti (9) e dagli affari economici e finanziari (7).

 

Oltre ad essere problema di “reputazione” per il nostro Paese, le procedure di infrazione aperte dall’Unione europea non si risolvono con un semplice richiamo formale, ma prevedono sanzioni: dal 2003 ad oggi sono costate al nostro Paese una cifra record, già sborsata, pari a 183 milioni di euro. Più che ad altre nazioni dell’eurozona. Con previsioni al rialzo visto che, a multa comminata, le infrazioni commesse si continuano a pagare fino a che la questione aperta non viene sanata.


 
 
Stampa stampa la notizia

 
 Torna all' ARCHIVIO 


 
   

Prossimo Convegno


Iscriviti online



   
     
  IGI - Istituto Grandi Infrastrutture - Via Cola di Rienzo, 111 - 00192 - Roma - Tel:063608481 - 0636004684 email:igiroma@tin.it